Scrivo: ergo sum

Racconti, diari, sceneggiature, romanzi. Scrivere va di moda, non c’è dubbio, e sempre più persone lo mettono nella lista dei propri hobby. Partecipano ai concorsi letterari che nascono numerosi e sempre affollati, provano i corsi di scrittura creativa delle molte scuole che si sono formate. C’è anche chi lo fa soltanto per il gusto di farlo. Perché ha capito che scrivere vuol dire sentirsi meglio, avere una relazione migliore con se stessi e con gli altri. Che scrivere significa riservare un po’ del proprio tempo per dedicarlo a se stessi, lontano dai figli o dalle pulizie della casa. Perché ha attraversato un periodo difficile e vuole dare un senso alle sue sofferenze o perché crede di aver vissuto un’esperienza unica e vuole raccontarla.C’è chi scrive perché ha bisogno di liberare la fantasia, di immaginarsi in un mondo parallelo dove godere di qualche minuto di gloria attraverso un personaggio immaginario. C’è chi scrive per ridurre l’ansia che gli fa tremare le mani. Chi scrive per i propri genitori, chi per un pubblico immaginario, chi non fa mai leggere a nessuno le sue produzioni. Scrivere e scrivere qualsiasi cosa, è migliorare la qualità della propria vita. Una migliore crescita personale per una gestione delle nostre risorse interiori.Scrivere può aiutare a liberare la mente da pensieri oppressivi, a imparare a regolare meglio le emozioni, ad aumentare il tono dell’umore, a ridurre somatizzazioni, stress aumentando l’autostima. Non fate mai mancare a voi stessi un pò di tempo per scrivere, anche se solo tre righe perchè quelle tre righe potranno diventare un best-seller. Quando avete delle idee, prendete carta e penna e buttate giu’ ciò che avete pensato, l’immagine riflessa della vostra idea, del vostro progetto. La scrittura parte dalla consapevolezza che siete e siamo tutti dei grandi scrittori però per raggiungere quell’obiettivo la strada non sarà delle piu’ facili perchè quando c’è di mezzo la creatività arrivano immancabilmente i blocchi e tutto si ferma, si arena come una grande nave sulla spiaggia. I migliori e soltanto i migliori sapranno uscirne fuori dall’impasse e riprendere da dove erano rimasti. Scrivere è un percorso spirituale di crescita e di conoscenza che trascende la materialità.