Senza categoria

Crescere con consapevolezza

La materia che vorrei affrontare quest’oggi è la reincarnazione nella sua forma piu’ semplice. Ho già parlato in precedenti post che l’essere umano si evolve attraverso la reincarnazione seguendo un processo creato perfettamente per poter dare altre opportunità di vita allo spirito che necessità vivere tante esperienze di vita terrena prima di raggiungere il punto di origine. L’ Essere che si incarna in una nuova vita, avrà esperienze come uomo e come donna, come intellettuale e come operaio, come principe, come regnante e come mendicante, ecc.., e attraverso tutte queste esperienze avrà stimoli ambientali e reazioni interiori tali che la coscienza si costituirà gradualmente. La reincarnazione non è una punizione ma una crescita consapevole. La morte, è spaventosa, la morte fa paura… cosa c’è dopo la morte? E’ terribile questa domanda, soprattutto per l uomo occidentale, lontano dalle dottrine orientali e piu’ affascinato dalla materia che non tanto dallo spirito; ma l uomo occidentale deve anche sapere che incarnarsi diventa un motivo necessario in quanto gli consente di rinnovarsi psicologicamente, mentalmente, emotivamente; perché l’Essere avrà ad ogni incarnazione una personalità diversa, e soprattutto degli stimoli ambientali diversi, e quindi delle reazioni interiori diverse, in modo da coprire l’intera gamma delle esperienze necessarie alla costituzione della coscienza individuale. Se osserviamo il processo di crescita fisica dell uomo troviamo vari “strati” che partono dal periodo post-parto, alla fanciullezza, alla pubertà, alla maturità, alla fase adulta fino alla vecchiaia. L’essere umano man mano che procede nella vita, raggiunge una certa maturazione, e col suo modo di fare comincia a non essere più tanto amato dai suoi simili, non più desiderato e gradito come era in gioventù. Questo è proprio un espediente della natura per staccarci dagli esseri che ci sono vicini e che riescono piano piano non dico a stancarci, ma a risultarci un po’ meno graditi, più sopportati che altro. La morte è necessaria è importante accettare la morte quando sopraggiunge perchè conduce l’essere umano verso una nuova dimensione di integrazione e di rinnovamento. E’ palese che l’essere umano non deve per forza aspettare la morte per raggiungere la consapevolezza ma deve affrontare nel corso della vita terrena nuove rinascite, nuovi orizzonti di vita attraverso l’etica, la meditazione, il rispetto delle cose, l’amore per se stesso; condizioni basilari per poter crescer con la massima consapevolezza che il corpo fisico si auto-distrugge quando finisce una vita ma già si profila una nuova esistenza ed una nuova avventura spirituale.

Standard
Senza categoria

Notizie ignoranti

Fake news. Cosa vi dice questo termine anglosassone? Notizie fasulle, bufale, notizie ignoranti (a me piace dare questo marchio). Già, le notizie ignoranti quelle che oggi non fanno a meno di imbrattarci la nostra vita social, di per sè una vera impresa viverla quotidianamente come noi blogger ma non per questo dobbiamo dannarci l’anima ogni volta che ci spediscono una fake news. L’ignoranza social che prende tutti per la “gola” e molto spesso anche in testa con notizie come quelle sparate da un sito “Il fatto quotidiano”, storpiatura buttata lì cosi del vero e piu’ noto quotidiano. Ebbene l’autorithy ha deciso di far chiudere la serranda ma non su Facebook. Non toccate Facebook perchè per “Il fatto quotidiano” rimane ancora la fucina delle notizie ignoranti. Eppure il disclaimer parla chiaro alla voce: “il portale X è a tutti gli effetti una testata giornalistica…” però lo sappiamo che trovata la legge, trovato l’inganno. “Il fatto quotidiano” è solo una goccia nel mare del grande business che le notizie ignoranti producono. Prendiamo ad esempio “Lercio”, un portale nato per… gioco ma anch’esso un grandissimo produttore di bufale  con cifre da capogiro ma chi viene penalizzato è l’utente che non guadagna nulla e perde tanta pazienza. Siamo noi che non sappiamo distinguere il fake dal vero. Storie inventate che per assurdo vengono certificate, una volta divenute “virali” dalla stessa rete che vogliono o tentano di ingannare. Con il chiaro obiettivo di debellare le notizie fake, in questi ultimi anni sono nati dei progetti guida che hanno consentito ai navigatori della rete di percepire meglio il grado di attendibilità di una notizia. Palliativi, placebi virtuali, acqua fresca probabilmente si offenderanno i produttori di Trust Project, Full Fact e similari ma ho testato personalmente questi prodotti e credo che la cosa migliore da fare sia quella di applicare un bollino blu come sui prodotti di qualità naturale e sperare che la sfida tra la notizia ignorante e quella vera possa arrivare ad una pacifica soluzione. In nome dell’informazione.

Standard
Senza categoria

Pensieri

Una caratteristica fondamentale dell’essere umano è di complicare tutto…
Quando c’è qualcosa di molto semplice non si accetta mai perché si cerca di farlo diventare complicato e se è piccolo diventa enorme, il fatto è che quello che diventa enorme non ha nessuna importanza, lo si ha solo ingigantito.
Si creano problemi inserendo terze persone senza guardarsi dentro e rientrare nella vera dimensione del problema ingigantito. Lasciatevi andare, prendete la giusta dimensione del problema con molta forza e coraggio lasciando andare pensieri che non aiutano.
Vivete in positivo senza nulla di dannoso creato da dinamiche di energie basse che voi stessi create con la mente.

Standard