Cosa succede in città

Lo diceva Vasco Rossi nella sua celebre canzone: “Cosa succede in città, c’è qualcosa che non va, guarda li guarda la, che confusione...”. Aveva ragione il Vasco nazionale a proposito di confusione e di smarrimento, gli stessi “sintomi” della nostra bella Italia, colorata e raggiante, fatta di mascherine, di assembramenti, di politically scorrect, di salva valori e di recovery. Malumore ovunque e pessimismo come se non ci fosse un domani. Nessuno vuol provarci a pensare con la propria testa, nessuno che si “arruola” volontariamente nel corpo dei pensatori positivi, eppure ce ne sono anche pochi ma ci sono. Qualcuno ancora che grida al lupo al lupo! Ma ignora che il lupo è sè stesso che divora la propria pecorella smarrita di cui ne è fatto biologicamente. L’ Italia è sotto stress ma c’è chi sta peggio; vedi Biden-Trump a Washington, ma è al di là dell’ Oceano quindi all’italiano medio poco gli si addice preoccuparsi per quegli americani, spocchiosi, arroganti e guerrafondai. Eppure potrebbe servire da lezione per imparare almeno le nozioni base di come si cerca di creare una rivoluzione in formato mignon, con conseguenze non proprio tragiche e con un finale scontato. Però ci hanno provato gli americani. In Italia l’orticello che si coltiva dentro alle proprie mura è ben annaffiato e genera fiori profumati e frutti succulenti; finchè tutto va cosi dentro alla propria casa, allora va tutto bene anche fuori. Non vi è certezza alcuna, questa è la risposta al quesito, quale certezza può avere un Paese come il nostro gestito totalmente dai media e da un governo illegale che anzichè produrre una politica di distensione interna, aumenta la dose dell’insicurezza generale e del malumore. Riduce al minimo i nostri movimenti, nel nome di una pandemia politica, peggiore forse del covid-sars-19 usato come paravento (vedi articoli precedenti) per spolverare le poltrone d’oro dove siedono le menti piu’ “eccelse” del palcoscenico politico ed economico. Caro italiano non è che siccome viene a mancare la certezza devi per forza prendere in considerazione anche gli asini che volano.

4 pensieri su “Cosa succede in città

  1. “insicurezza generale”
    A causa – secondo me – della scarsa coesione all’interno della maggioranza di Governo.
    Citofonare Renzi per maggiori dettagli.
    Vorrei offenderlo pubblicamente ma evito.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.