Il distruttore

Tutti noi eravamo in attesa di scoprire chi sarebbe stato il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America, il successore di Donald Trump. Il mondo ferveva di passione e di attesa. Pochi voti e la bilancia avrebbe iniziato a pendere da una parte, quella parte che nonostante le contestazioni, ha dimostrato che gli Stati Uniti hanno preferito un distruttore, piuttosto che un costruttore. Ha vinto Joe Biden con uno scarto di 270 voti. Ed ora, signori e signore che state…che stiamo al di là dell’Atlantico, nel vecchio continente europeo, cosa ci attende? Joe Biden non costruirà, non si impegnerà, non avrà nessun argomento interessante per noi europei che stiamo navigando a vista verso un futuro targato covid-19, recessione economica, deindustrializzazione, esportazione di mano d’opera, e chi piu’ ne ha piu’ ne metta. Moltissime sono le incognite anche perchè il Mr. President Joe Biden è un massone di grado elevato, non che Trump non lo fosse ma politicamente un massone alla presidenza degli Stati Uniti potrebbe sconvolgere le sorti del mondo. Sfaterei però un mito, quello che non tutti i presidenti degli Stati Uniti d’America sono stati appartenenti a fratellanze massoniche. Soltanto 14 dei 44 (quasi 45) presidenti ne hanno fatto parte. il più celebrato, ovvero George Washington e fino a Gerald Ford, l’ultimo della serie. Una rappresentanza in ogni caso significativa che testimonia la rilevanza e la considerazione che gode oltreoceano la Libera Muratoria da parte dell’opinione pubblica e della cultura in genere. Un presidente degli Stati Uniti non si è mai precluso di dichiarare la propria appartenenza o di mostrarsi pubblicamente con le insegne massoniche. Tornando a noi europei, poveri europei e nello specifico a noi italiani, che con la massoneria (vedi Loggia P2 di Licio Gelli) e con le congregazioni economiche e politiche segrete abbiamo a che fare da secoli, cosa ci possiamo aspettare da Biden? Covid-19 a parte, probabilmente possiamo aspettarci di tutto e di piu’ ma credo fortemente in un aumento di connotazioni simili ad una guerra super-fredda bunker, sotto la punta dell’iceberg…sempre.

Un pensiero riguardo “Il distruttore

  1. Intanto Biden deve: tornare ad appoggiare la NATO, ridare fiducia all’ONU, togliere i dazi verso l’Europa (le nostre aziende italiane ci stanno rimettendo milioni di Euro per colpa di Trump), tornare al protocollo di Kyoto, affrontare la pandemia in modo intelligente, etc etc.
    Tutti problemi causati da Trump.
    Non avrà da annoiarsi.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.