Il mio segreto della felicità passa sempre più per mollare le cose che non posso cambiare, le persone che non offrono nulla, le situazioni che danneggiano, i clienti inutili, le collaborazioni controproducenti.
Sono tutti casi in cui ho investito tempo e passione, qualche volta mettendo avanti pure il cuore, dimenticando me stesso.
Lasciare e poi evitare quando chiederanno di te, esserci solo per chi dà fiducia e valore alla tua presenza. È il rimedio più veloce e poi non ti fa sprecare tempo con le persone pesanti e ignoranti. Nella mia professione di libero professionista ho a che fare sempre costantamente con persone che piu’ o meno svolgono la mia stessa attività o comunque hanno a che vedere con il mondo del commercio e dell’industria, è gioco-forza che lo stress lavorativo unitamente agli impegni quotidiani si riversano come una cascata lasciando poco spazio al riposo mentale e fisico. Con un pò di training autogeno e grazie anche alla collaborazione di un’esperta in materia di pensiero positivo ho attivato da qualche anno un programma di recupero delle energie non andate a buon fine, come un riciclo di quelle energie sulle quali avevo investito intere giornate senza considerare che erano già energie perdute. Clienti, amici, appuntamenti, aperitivi, cene, impegni sociali, tutti azzerati, parlo di quelle situazioni che erano troppo massacranti e senza finalità. Ho riattivato un nuovo ciclo di pensieri e di azioni, perchè è d’uopo che ad ogni pensiero si crea un’azione, si forma la materia prima necessaria per muovere nuovi passi senza trascurare seppur un minuto della mia attività professionale, dei miei hobby, del mio blog, degli amici, della musica. Respiro aria diversa, piu’ fresca, meno tossica.

7 pensieri su “La miglior difesa è il distacco

  1. Ottimo percorso.
    Io ho fatto da me, ottenendo buoni risultati con la potatura.
    Tagliando i rami secchi (spesso a malincuore!!!) sto meglio.
    Non credo si tratti di egoismo, ma di un modo diverso di voler bene a se stessi.

    "Mi piace"

Rispondi a alemarcotti Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.