Michel de Nostredame, meglio noto a tutti come Nostradamus, non è proprio l’ultimo degli imbecilli. Il medico rinascimentale francese, veggente lo era sul serio, ma proprio per questo le sue Centurie sono inesplicabili ed incomprensibili. Volutamente irrisolvibili se non a posteriori. Ed ecco che quindi, sistematicamente come ad ogni evento cataclismatico, gli esegeti, i traduttori, studiosi più o meno accreditati ed esperti di Nostradamus, si scatenano nel cercare la quartina che riporta la diretta descrizione della tragedia. Ovviamente adesso è il turno del Coronavirus, insomma “a chi tocca nun se ’ingrugna”, dicono a Roma. Non voglio parlare della storia di Nostradamus tantomeno come viveva e cosa mangiava e se dormiva bene oppure se aveva gli incubi, cadrei nel profondo della retorica e del “già sentito la solita minestra”. Però vorrei sorridere davanti a questa immagine profetica e un pò bizzarra di Nostradamus ai nostri tempi. Il dottor Nostradamus in pieno flash mob seduto sullo sdraio fuori dal balcone di casa sua, all’ultimo piano di una palazzina fatiscente. Tutto attorno a lui i vicini di casa, anche loro acclamati e conclamati con lo sguardo indirizzato verso il balcone di casa Nostradamus. Ecco che il doc si alza e inizia il suo proclama leggendo una centuria dal tablet personale: “Innanzitutto dobbiamo premettere miei cari vicini che andrebbe fatta una certa analisi sul fatto che questo virus ha nome “Corona” . Il signor Colombo che abita a fianco di casa Nostradamus interviene interrompendolo con enfasi: “Corona” perché la Morte nelle immagini delle danze macabre porta la “corona”? Abdullah El Salam, il pizzaiolo egiziano del primo piano esordisce : Forse si riferisce a qualche cosa che riguarda la cabbalah egiziana?”
La signora Rossi, toscanaccia doc, che abita al quarto piano della palazzina di fronte a quella di Nostradamus elabora una certa teoria: “O Corona perché composto di “cor” che indica il petto e di “ona” che – a parte la fiorentina rificolona con cui fa rima – non ho la più pallida idea di cosa possa essere? O..suvvia..” Il ragioner Bollati, pensionato, non si fa trovare impreparato all’evento: “ O Corona è un cognome? Un acrosticoCome in quel film….Come si chiamava….? Ah… Si… Il Codice da Vinci“. Nostradamus dei nostri tempi, non ha molto… tempo a sua disposizione, il flash mob è stato programmato per l’ora di cena e mancano pochi minuti alla fine. “Amici, vicini di casa, stimatissimi fautori di questa seduta, il tempo a disposizione è scaduto ma prima di congedarmi da voi, volevo soltanto informarvi che non è importante l’origine del nome, di cui voi avete fatto sfoggio delle vostre capacità culturali e creative, ma è altresì importante che nelle mie Centurie ho visto e rivisto piu’ volte una guerra in Europa, che aprirà il cancello ai seguaci dell’anticristo e sulle tre grandi città italiane cadrà una pioggia rosso fuoco.” Tutti i vicini con il naso all’insu’. Nostradamus per finire la sua brevissima arringa tira fuori questo: “Carissimi vicini, le porte verranno spalancate a coloro che giungeranno dall’est portando aiuti a tutta la popolazione. Per tutto il resto c’è sempre mastercard, pardon… c’è sempre l’occhio di Zeus che veglia insondabile su tutti noi.

3 pensieri su “Il flash mob di Nostradamus

  1. Mia nonna materna leggeva Nostradamus, e nonostante lei fosse credente e praticante, riteneva verosimili le centurie e le profezie.
    Certo, “a posteriori” molte sembrano essersi avverate, ma questo proprio per la loro “generalità” che lascia aperte decine di differenti interpretazioni.
    Io non ci credo affatto, ma una letta forse la darei comunque.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.