Radici

Nel precedente articolo ho parlato della storia del cavalieri Templari, dalla loro nascita fino alla fine ma questa fine è stata soltanto scritta sulle pagine di storia; una storia che continua ancora oggi e che ci trascina dentro al mondo della massoneria e delle logge o fratellanze massoniche. I cavalieri Templari hanno lasciato numerose eredità patrimoniali ed hanno proferito per molti secoli la loro “religione” basata su alcune ben precise formule. Queste formule si sono tramandate o per meglio dire sono state riportate nei secoli attraverso quella generazione di Templari che generò poi la massoneria, o una piccola parte di essa. L’impronta lasciata dai Templari é spesso sottovalutata; basti pensare che dalla loro organizzazione scaturisce il primo sistema bancario dal quale si giunge a quello conosciuto ai giorni nostri. I Templari riuscirono infatti, attraverso una larga rete di presenze e scambi in diversi paesi, a soppiantare il sistema finanziario utilizzato fino a quel momento, ossia quello nelle mani di famiglie genovesi, fiorentine e veneziane. I “fatti” del 1307 non riuscirono ad eliminare questi cavalieri. Molti di loro si diedero alla macchia e si dileguarono accasandosi, per cosi dire, in Portogallo, Inghilterra, Svizzera, Italia e molti di loro ingegneri, architetti si dedicarono all’edilizia e costruirono fra i piú bei monumenti d’Europa, comprese chiese e cattedrali. Questa attivitá che diventó prevalente, li aiutó a sostenersi e ad inserirsi nella societá in tal modo da formare le cosiddette Logge Segrete (Libera Muratoria). Nelle Logge i componenti comunicavano per mezzo di parole in codice; molti termini vennero poi trasformati dal francese nella lingua inglese e diedero origine alla terminologia con cui fu conosciuta la Massoneria. Alcuni esempi di tali termini sono: “freemason” in inglese che vuol dire “libero muratore” che deriva dal francese “frère maçon”, come usavano chiamarsi fra di loro i cavalieri. Ancora il termine “logge”dal francese “loges”, che si riferisce agli alloggi che i Templari costruirono nei loro vari spostamenti. Le logge massoniche che nacquero in tutta Europa e che con l’espansionismo coloniale si diffusero ampiamente anche nel “Nuovo Mondo”, tanto da avere un ruolo decisivo nella guerra di indipendenza americana, ebbero l’appoggio di diverse famiglie potenti. Una delle piú note inizialmente in Scozia fu la famiglia Sinclair; attraverso le fitte trame di legami si stabilí un forte potere occulto in grado di influenzare persino i piú grandi eventi della storia. Il percorso è tortuoso ma i Templari hanno lasciato ancora oggi la loro impronta di fratellanza e di aggregazione, gli stessi principi sui quali è fondata la massoneria. La Massoneria predicava l’eguaglianza e la fraternitá con uno spirito che alle sue origini voleva l’unione dell’intera umanitá in un unico stato armonioso, ma in realtá praticó al suo interno un sistema ancora piú elitario che vide il formarsi di logge costituite da elevati ceti sociali e logge che rimasero comunque nel sotterraneo, costituite dai ceti piú modesti. I Templari ancora oggi si trovano in località segrete senza la spada senza cavalli ma con l’imprinting di fare supporto alla politica, alle alleanze mondiali,alla gestione delle grandi banche e delle finanziarie.

2 pensieri su “Radici”

  1. Io me le immagino ancora oggi, che muovono le fila della politica con braccia invisibili, ma con argomenti molto concreti.
    P2 e massoneria secondo me esistono ancora oggi, con codici di appartenenza noti solo a loro, e con atteggiamenti tipo “lobby” atti a muovere le alte sfere dei governanti (politici ed economici).

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.