Ascolta il libro

Libri da ascoltare e con i quali rilassarsi. Gli occhi riposano e il cervello è sempre in allenamento. Gli audiolibri. Personalmente ritengo ancora che leggere un libro fatto di carta con una bella copertina e rilegatura sia il top per me lettore malato di libri. Va da sè che coloro che vogliono provare nuove emozioni letterarie, ascoltare un audiolibro può essere davvero affascinante. Ho provato ad ascoltare un paio di libri testandone gli effetti; ebbene Ascoltando un audiolibro vi accorgerete di tutte le sfumature che vanno perse con la lettura silenziosa… Ci sono alcune regole non scritte da seguire attenamente quando si ascolta un audio-libro: la prima regola è che non sono stato capace di ascoltare un audiolibro mentre passeggiavo nel parco e che sono stato capace di ascoltarlo mentre guidavo. Invece sono riuscito ad apprezzarlo rimanendo seduto sulla poltrona di casa mia. Il benessere fu tale che mi addormentai sereno. La seconda regola è comprare un audiolibro solo quando si conosce la voce di chi narra la storia. tutti gli editori di audiolibri prevedono qualche minuto di ascolto nel loro sito. La voce del lettore deve piacervi. Se non vi piace, finisce per non piacervi neanche il libro. E’ molto importante quando si ascolta un audiolibro cogliere le sfumature che nella lettura silenziosa vanno perse. Quando si legge silenziosamente e con attenzione un libro cartaceo, le sfumature e certi …brividi… si disperdono. Provate ad ascoltare quella stessa pagina o quel passaggio ascoltandolo in cuffia. E al di là delle parole scritte e lette, la voce può comunicare amore, malinconia, paura, vergogna. Anche se non ci sono frasi che descrivono esplicitamente quei sentimenti o quelle emozioni. I miei due audiolibri che ho ascoltato sono stati: Donato Carrisi – La casa delle voci e Ken Follett i Pilastri della terra, due libri di cui avevo già letto il cartaceo ma che ho voluto provare con forte intensità e trasporto.

Standard