La città della pace

Se vogliamo stare in santa pace, c’è una città che teoricamente non esiste, nemmeno su Google maps ma che sortisce su di noi un effetto rilassante e calmierante al solo prununciare il suo nome: “Shambhala”. Shambhala… quante storie fantastiche hanno scritto su questa città; storie di pace, di amore, di unione tra anime tutte finalizzate al raggiungimento della serenità interiore; Shambhala viene tradotto dal linguaggio sanscrito “pace”. Questo luogo non esiste in realtà ma viene menzionato nei testi vedici e induisti come il Tantra di Kalachakra che posiziona Shambhala a nord-est dell’India nelle vicinanze della zona Himalayana. Anche per Adolf Hitler e la sua cultura esoterica, Shambhala era un punto di riferimento importantissimo per le sue ricerche ma fu anche un ossessione per lo stesso Terzo Reich in quanto secondo alcune ricerche nei sotterranei della città si convogliavano energie prmordiali chiamate VRIL che servivano per sviluppare la razza pura, o razza ariana secondo i dettami di Hitler. Shambala è una società in cui tutti gli abitanti sono esseri illuminati, un’oasi di cultura e spiritualità cosmica, con un grado più alto di comprensione, una morale più elevata e tecnologie avanzatissime, insomma come fosse una grande casa di esseri non umani quindi alieni. Shambhala è il centro spirituale del nostro pianeta, la fonte di tutti gli insegnamenti e dei cammini spirituali autentici. Shambhala è una città dove ancora oggi moltissimi archeologi farebbero il diavolo a quqh, molto bene – disse l’eremita – ma allora non dovrai andare molto lontano. perché devi sapere che il regno di Shambala si trova nel tuo cuore“. Perché forse prima ancora di guardare il mondo fuori, è più importante guardarsi dentro, capire i propri bisogni e le motivazioni che ci spingono a partire verso il regno della terra pura. Shambhala è un percorso iniziatico da seguire prima che il senso di tutto ciò che sorregge questo mondo possa cadere rovinosamente.

Standard

Una risposta a "La città della pace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.