Belli dentro… E fuori?

Risultati immagini per bellezza interiore spirituale

L’eterna lotta tra la bellezza interiore e quella esteriore; quante volte abbiamo sentito parlare di questo contrasto che prevarica sempre sulla nostra vita di tutti i giorni. Essere belli dentro significa aver compiuto un grandissimo passo verso quella consapevolezza che ci siamo trascinati per molte vite, mentre la bellezza esteriore è un fatto piu’ concreto ed è correlato con la nascita fisica dell uomo grazie ai genitori che ne hanno formato il suo aspetto esteriore. Tuttavia comunque la bellezza interiore è qualcosa che ha dell’astratto ma di immensa energia perchè il tuo corpo all’esterno può anche non essere bello, ma la luce che proviene dalla sorgente, dalla sorgente interiore di vita eterna, farà sì che persino un corpo che non è bello nel senso comune, appaia splendido, radioso. Il tuo corpo all’esterno può anche non essere bello, ma la luce che proviene dalla sorgente, dalla sorgente interiore di vita eterna, farà sì che persino un corpo che non è bello nel senso comune, appaia splendido, radioso.  Accade molto spesso che persone che sono all’esterno bellissime, sono all’interno molto brutte. La bellezza esteriore diventa una copertura dietro alla quale nascondersi, e questo fatto viene sperimentato da milioni di persone ogni giorno. T’innamori di una donna o di un uomo, perché vedi solo l’esterno. E, dopo qualche giorno, inizi a scoprire il loro stato interiore che non corrisponde alla bellezza esteriore. Al contrario, è orrendo. Esempi ce ne sono tantissimi di persone che fuori erano bellissime e dentro invece covavano una crogiolo di negatività e di bassezza. Prendiamo Alessandro Magno, grande condottiero, uomo esteriormente bellissimo ma interiormente spietato e sterminò milioni di persone soltanto per soddisfare il suo ego e si proclamò conquistatore del mondo. Un giorno incontrò sulla riva di un fiume, Diogene che stava prendendo il sole completamente senza vestiti; Diogene era il classico personaggio che brillava di luce interiore ed esteriore quindi era completo nella sua essenza. Alessandro Magno volle fermarsi con il suo esercito sulle rive del fiume per incontrare Diogene da solo. Solo perchè cosi nessuno si sarebbe preso gioco di lui perchè la luce che emanava Diogene, Alessando Magno non ce l’avrebbe mai avuta. Se, infatti, l’interiorità diventa bella – ed è nelle tue mani – l’esterno dovrà prendere forma seguendo l’interiorità. L’esterno non è essenziale, dovrà riflettere in qualche modo l’interno. Ma l’opposto non è affatto vero. Puoi sottoporti a chirurgia plastica, puoi avere un bel volto, occhi belli, un bel naso; puoi cambiare la pelle, puoi cambiare la forma. Ma ciò non cambierà il tuo essere. All’interno rimarrai avido, pieno di lussuria, di violenza, di rabbia, d’invidia, con una tremenda volontà di potere. Per tutte queste cose il chirurgo plastico non può fare nulla. La ricerca della bellezza interiore non deve mancare nel nostro percorso di vita perchè trovarla è un’impresa assai difficile e i contrasti con il nostro essre interiore sono numerosi e il percorso non è dei migliori… Ma possiamo farcela.