Dall’alto dei cieli

E’ notizia fresca fresca che la marina degli Stati Uniti d’America ha divulgato un filmato di un probabile oggetto volante non terrestre ed ha ammesso l’esistenza di tre cosiddetti Ufo ma tracce di alieni o esseri biologici non umani, non vi è traccia. Innanzitutto non è la prima volta che il governo americano diffonde notizie simili; nel 2009 la CIA ammise di aver avuto contatti con esseri senzienti provenienti da altre galassie ed in visita sul pianeta Terra. Il fatto che il caso sia emerso proprio ora non è una coincidenza: solo pochi mesi fa, infatti, la marina aveva annunciato nuove linee guida per il proprio personale, incentivando tutti quanti a fare rapporto ogni volta che viene osservato un oggetto volante non chiaramente identificato. Probabilmente è anche per questo motivo che pure nelle comunicazioni ufficiali si parla di “fenomeni aerei non identificati”, anziché utilizzare termini più tecnici e meno notiziabili come “droni” o semplicemente “aerei“. E’ chiaro che il mondo dell’ ufologia è in fermento per questa notizia ma ci sarebbero da vagliare molte ipotesi su quel video (in rete sta girando ancora prima dell’annuncio ufficiale). Anzitutto, diverse voci autorevoli si sono espresse affermando che non si può escludere che l’oggetto volante non identificato sia lo stesso in più di un video, soprattutto per i due più recenti che sono quasi contemporanei. E ci sarebbero altre valutazioni sul caso analizzando anche le zone geografiche che sono diverse rispetto a dove è stato avvistato. Ecco che si potrebbe delineare una prima teoria basata sulla rilevazione dell’oggetto volante in quanto transitava all’interno di uno degli spazi aerei piu’ monitorati nel mondo ma se si fosse trattato di un velivolo militare di un’altra nazione e magari anche armato e pronto ad attaccare? Al di là di quello che potrebbe significare l’UFO in sè è preoccupante che qualcosa possa invadere cosi facilmente quella zona. Per il momento i dettagli delle valutazioni tecnico-scientifiche sull’accaduto non sono di pubblico dominio, perché i dati raccolti dagli strumenti sono tutt’ora coperti dal segreto militare. Molto probabilmente le grandi potenze mondiali, in primis gli Stati Uniti nascondono verità inconcepibili alla nostra portata a meno che il Nuovo Ordine Mondiale abbia mescolato le carte per generare ancora di piu’ dati fuorvianti mantenendo intatta la posizione emessa dalla marina militare.

6 pensieri su “Dall’alto dei cieli”

  1. Non è tanto credere agli UFO o a veicoli volanti o similari, ma è tanto importante pensare quanto noi non possiamo rimanere soli su questo pianeta senza qualcuno che ci guidi, oppure che ci spii. Non siamo perfetti, non siamo di questo pianeta, ci hanno messo qui milioni di anni fa e chi ci ha creati se ne è andato via.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.