E’ passato tanto tempo che forse non ricordo se in rete ci si comportava con una certa etichetta etica senza uscire troppo dalle righe. Io ricordo una rete degli inizi dove, almeno in parte, ci parlavamo e ci scambiavamo opinioni anche con qualche piccola discussione poi però tutto si fermava lì. Anche allora c’era chi menava come un fabbro per antipatia, per rancore, per farsi notare, per darsi importanza o per frustrazione, e tanto altro ancora ma non c’era il sovrapopolamento che c’è oggi dove prima o poi devi sempre prendere in mano l’ascia di guerra e brandirla. Oggi tutto si è perduto nella desolante mancanza di comunicazione. Sono tantissimi anni che non vedo una sola persona cambiare idea per ciò che legge. Valanghe di commenti piu’ o meno infuocati, qualche timida e pacata parola ma spesso e purtroppo volentieri si arriva al “nulla” e mai al dunque. Aggiungiamoci anche i cosiddetti “mascalzoni della rete”, gente che in malafede segue un percorso preciso e strutturato per buttarla sulla caciara o per inquinare e contaminare il discorso, seminare zizzania, ritrarsi e poi attaccare di nuovo, evitare risposte e cambiare discorso. Mi chiedo se questi personaggi lo fanno per lavoro o solo perchè piace come hobby. Un tempo, e nemmeno troppo lontano, credevamo in una rete che avrebbe moltiplicato le nostre capacità di comunicazione e lenito i nostri grandi difetti. Una rete dove il talento sarebbe emerso in toto e che avrebbe dato voce alla ragione senza brandire l’ascia di guerra. Oggi la rete internet è inchiodata alla croce dai nostri stessi errori, dall’inefficienza del dialogo e dal male, si il male che inesorabilmente impregna tutto ciò che sta dietro al monitor, e noi purtroppo ci giochiamo e ci divertiamo a commentare magari in buona fede e con ottimi propositi ma stiamo giocando con il fuoco e con noi stessi, guerrieri e paladini, vittime e carnefici di piccole ed inutili guerre.





4 pensieri su “Un tempo fu la rete…

  1. Oggi tutto si è perduto nella desolante mancanza di comunicazione.
    una tragedia….fortunatamente la rete resta un mezzo potente di conoscenza per chi sa dove e come muoversi. anche io sono una veterana della rete , 25 anni, ciaooo

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.