Cultura

Parole potenti

Risultati immagini per parole

Siamo tutti consapevoli che la parola è il mezzo piu’ potente che c’è non solo per comunicare ma per incanalare fortissime energie; energie tali che ci permettono di creare quello che ci immaginiamo. Le parole sono in grado di distruggere o di costruire degli enormi ponti di comunicazione tra esseri umani ma se sono parole sincere sono in grado di cambiare molte cose nel senso più positivo del termine. Un carissimo amico, che per rispetto della privacy chiamerò solo con l’iniziale del suo nome: P, è uno psicoterapeuta e svolge sui pazienti la purificazione dell’anima attraverso il potere della parola. Il mio amico P pratica lo sciamanesimo applicato alla sua professione, deontologicamente potrebbe anche sembrare poco corretta la pratica ma gli effetti sono molto importanti per coloro che si sottopongono a questo “lavaggio”. P racconta storie che potrebbero apparire assurde ma i suoi pazienti hanno enormi benefici. Raccontare una bella storia, con delle belle parole, può fare la differenza nel rapporto con le persone e soprattutto nel rapporto con noi stessi. Le parole sono dei semi piantati. Anche se le parole non lasciano delle ferite fisiche, se ne abusiamo sono in grado di produrre seri danni emotivi, così profondi che la psicologia considera l’ abuso verbale tanto pericoloso quanto qualsiasi altra forma di maltrattamento, come quello fisico o sessuale.  Perciò dobbiamo avere molta cura ed attenzione in quello che piantiamo, in quello che diciamo, perché poi queste parole crescono, si radicano nella persona che le riceve. Le parole hanno fortissimi poteri di guarigioni se applicate per tale uso e non per manipolazioni mentali o soprusi. E’ facile cadere nella tentazione di sottoporre un paziente ad un processo di sviluppo positivo quando si potrebbe invece circuirlo inducendolo a sporcare nuovamente la sua anima e questo non avrebbe senso per uno psicoterapeuta-sciamano. Il confine è sottile, quasi impercettibile è facile piombarci dentro.

Standard