La colonna di fuoco

La colonna di fuoco

Gennaio 1558, Kingsbridge. Quando il giovane Ned Willard fa ritorno a casa si rende conto che il suo mondo sta per cambiare radicalmente. Solo la vecchia cattedrale sopravvive immutata, testimone di una città lacerata dal conflitto religioso. Tutti i principi di lealtà, amicizia e amore verranno sovvertiti. Figlio di un ricco mercante protestante, Ned vorrebbe sposare Margery Fitzgerald, figlia del sindaco cattolico della città, ma il loro amore non basta a superare le barriere degli opposti schieramenti religiosi. Costretto a lasciare Kingsbridge, Ned viene ingaggiato da Sir William Cecil, il consigliere di Elisabetta Tudor, futura regina di Inghilterra. Dopo la sua incoronazione, la giovane e determinata Elisabetta I vede tutta l’Europa cattolica rivoltarsi contro di lei, prima tra tutti Maria Stuarda, regina di Scozia. Decide per questo di creare una rete di spionaggio per proteggersi dai numerosi attacchi dei nemici decisi a eliminarla e contrastare i tentativi di ribellione e invasione del suo regno. Il giovane Ned diventa così uno degli uomini chiave del primo servizio segreto britannico della storia. Per quasi mezzo secolo il suo amore per Margery sembra condannato, mentre gli estremisti religiosi seminano violenza ovunque. In gioco, allora come oggi, non sono certo le diverse convinzioni religiose, ma gli interessi dei tiranni che vogliono imporre a qualunque costo il loro potere su tutti coloro che credono invece nella tolleranza e nel compromesso. Dopo il successo straordinario de I pilastri della terra e Mondo senza fine, la saga di Kingsbridge che ha appassionato milioni di lettori nel mondo continua con questo magnifico romanzo di spionaggio cinquecentesco, in cui Ken Follett racconta con sapiente maestria la grande Storia attraverso gli intrighi, gli amori e le vendette di decine di personaggi indimenticabili, passando dall’Inghilterra e la Scozia, alla Francia, Spagna e Paesi Bassi. Ambientato in uno dei periodi più turbolenti e rivoluzionari di tutti i tempi, La colonna di fuoco è un romanzo epico sulla libertà, con un forte richiamo all’attualità di oggi.

Ken Follett ha saputo ancora una volta stupirmi per la sua grande capacità di narrazione storica ed ambientale. Un’epoca quella del XVI secolo nella quale vengono tracciate le prime linee per il nuovo sviluppo dell’umanità in un rinascimento inglese che è ancora un pò chiuso. Leggere le Colonne di fuoco è stato davvero un’apoteosi culturale, sociale magistralmente condotta  da interpreti che avevo già trovato nei due precedenti capolavori di Follett: I pilastri della terra e mondo senza fine. Trovo che sia sempre complicato parlare e cercare di trasmettere adeguamente critiche e punti forza di un romanzo imponente come La colonna di fuoco così ricco di voci, di intrecci narrativi e di riferimenti storici che non lasciano mai spazio al caso o al sentito dire, ma che, anzi, si intrecciano perfettamente alla sua parte romanzata, senza peccare mai di superficialità o pericolosa presunzione. Tutto nasce e continua all’interno della grande trilogia Follett nonon mi delude mai, qualsiasi libro mi trovo a leggere fino ad arrivare alla fine.C’è un grande contrasto tra la religione cattolica e quella protestante che rende ancora piu’ avvincente ogni capitolo. E’ una lotta cercare di tenere a mente ogni personaggio del romanzo ma dopo qualche riga non ho trovato tutta questa grande difficoltà.

5 pensieri su “La colonna di fuoco

  1. non mi sono mai avventurata nella lettura di Follett, perciò non conosco il suo stile descrittivo, ma data la positiva recensione che ne hai fatto se mi capiterà lo prenderò in considerazione

    Mi piace

Rispondi a astrorientamenti Cancella Risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.