Di cuore e di… testa

Il ragazzo portava il cuore nella tasca sinistra dei jeans. La mente nella tasca destra della giacca.La ragazza, che aveva una tasca sola dietro, sul sedere, portava il cuore e la mente insieme. Il ragazzo prendeva l’autobus. La ragazza andava in bicicletta. L’autobus partì curvò, frenò e poi ripartì di scatto. Il ragazzo perse i…

Cattive reputazioni

Possiamo diventare degli “eraser” cioè dei cancellatori o ripulitori; oppure “spazzini” della rete ma che in fondo non siamo che dei “reputation manager” cioè persone che si occupano di ripulire l’immagine di chi è finito dentro il grande vortice infernale del web e possiamo davvero fare molto per la rete perchè potremo fare un bel…

Avviso ai naviganti

In collaborazione con un grande amico dj professionista che si occupa di musica rock abbiamo deciso di aprire un blog dedicato interamente a questo genere musicale. E’ buona norma quindi avvertire tutti voi amici follower di Mente e anima che la pagina dedicata al rock verrà eliminata e il contenuto di essa riversato nel nuovo…

Fantapolitica

Abbiamo l’abitudine di pensare purtroppo secondo certi dettami che ci hanno iniettato nella nostra testa, che coloro che sono al governo ci rappresentano e che rappresentano ogni cittadino italiano. La rappresentazione politica in modo formale, questo ci hanno sempre detto. Una procedura che da mandato a qualcuno di rappresentare gli interessi dei cittadini all’interno della…

La piramide

Il complottismo è oramai diffuso in quasi tutte le società del mondo e se prendiamo in considerazione i modelli esistenti come i governi ombra, le banche internazionali, le società finanziarie, la massoneria; arriviamo a comprendere che tutto quello che ci viene propinato anche dai media e alla stampa è completamente pilotato. La punta dell’iceberg, il…

Un tempo eravamo

Se una razza o piu’ razze aliene hanno creato, plasmato e formato la razza umana sicuramente avranno pensato che avrebbero potuto sistemarci su questo bellissimo pianeta ricco di meraviglie e di splendori e quindi che avremmo sicuramente fatto cose egrege per le quali eravamo stati “programmati” (passatemi il termine). Però qualcosa non funzionò per il…

C’è lavoro e…lavoro

L’antivigilia di Natale è andata cosi. Verso le ore 13.00 ricevo una telefonata con un numero con il prefisso dall’Inghilterra ma non faccio in tempo a rispondere. Poi una seconda chiamata qualche minuto dopo, stavolta però con il prefisso italiano e non mi scappa e la prendo. Non faccio in tempo a pronunciare la fatidica…

And justice for all

Non lo faccio apposta, credetemi ma il titolo del mio post anche quest’oggi è stato ispirato da un celebre album dei Metallica “And justice for all” prodotto dalla band di James Hetfield nel 1988. Giustizia per tutti. Giustizia perchè in un Paese come il nostro dove c’è solo una semplice scritta che campeggia nei tribunali…

In un paese normale

“In un paese normale c’è chi dovrebbe pagare il conto…” citando un pezzo di un brano musicale di Enrico Ruggeri; ma il conto lo pagano sempre gli altri, cioè noi che lavoriamo, sudiamo, paghiamo ogni genere di tassa piu’ assurda. In un paese normale non esisterebbe un governo come il nostro e le stanze dei…

Saldi senza soldi

Gennaio, tempo di saldi ma di pochi soldi. La corsa piu’ pazza del mondo è inziata nelle grandi metropoli italiane: Milano, Torino, Roma, Napoli. Tutta la gente corre e corre, c’è un fuggi fuggi generale nei negozi che espongono quel fatidico cartello “Saldi”. Non voglio insegnare nulla a nessuno, tutti sappiamo cosa sono i saldi…