“Il passato deve essere come un museo:
puoi entrare, guardare e uscire”

Non si può vivere di passato, perchè altrimenti prima o poi esso stesso verrà alla nostra porta e busserà. Ingenuamente lo faremo entrare e accomodare in soggiorno.  Prenderà il caffè insieme a noi e non se ne andrà piu’.  Tirerà fuori l’album delle “fotografie”  ed i ricordi inizieranno ad emergere dal fondo. Questo è ciò che vuole il passato mentre sorseggia il suo caffè.  Il passato è passato soltanto quando lo lasciamo alle spalle davvero. Non prendiamoci in giro dicendo che lo è quando in realtà stiamo continuando a riviverlo ogni giorno. Quindi perchè sprecare energie riversandole su un tempo, su persone e su cose che non torneranno? Arriveranno altre persone, altre cose ed un tempo nuovo tutto per noi. 
Appena avrà terminato di sorseggiare il suo caffè il passato uscirà dal nostro salotto e sbattendo la porta  tornerà da dove è venuto.