Italiani: popolo di santi, navigatori, poeti, di gialli e verdi. Non temete, non sto dando i numeri ma è colpa del nostro governo che ha colorato di queste tinte i veri problemi del Paese. Anzi per meglio dirla tutta hanno tinteggiato i problemi come Tav, inceneritori e alluvioni per meglio mascherare la politica estera, i migranti, l’economia, la giustizia. Probabilmente Di Maio e Salvini prima di andare al governo facevano gli imbianchini e di quelli bravi perchè hanno saputo dare delle belle sfumature con pennello e rullo. Capisco che i problemi legati all’ambiente sono molto importanti e che ci sono moltissime tematiche su cui lavorare, ma ragazzi abbiamo un Paese che prima di dare un paio di mani di giallo e di verde sarebbe piu’ utile rifare le fondamenta ed il tetto dove ci piove dentro. Non credete che sia meglio cosi? Le ancestrali e storiche etichette della destra e della sinistra oggi hanno fatto posto al giallo ed al verde maquesti due colori stanno a dimostrare che l’Italia è in allerta gialla con altissima probabilità di rimanere al verde.