Tantricamente parlando

Siamo tutti adulti e vaccinati ma quando si parla di sesso soprattutto nei social e nella blogosfera, spesso si tende ad arrampicarsi sui vetri prima ancora che qualcuno possa commentare o domandare chiarimenti e delucidazioni. Per sfatare questo “tabu'”  voglio parlare del sesso tantrico che sotto certi aspetti è visto come uno strumento per elevare lo spirito fino all unione con il cosmo. La donna, per il tantrismo è al centro dell’universo. Sorrido e  ripenso a quell’amico che mi chiamò al telefono e mi disse “L’ho fatto tantrico“. Una distorta versione de “O’ famo strano?”  Niente di tutto questo ma il mio amico (Giulio) conobbe il suo momento di gloria proprio facendo l’amore con la compagna secondo un preciso rituale, appunto tantrico. Il sesso tantrico si sviluppò in Europa verso la metà degli anni ’70 quando un certo vento di rinnovamento spirituale soffiava sul vecchio continente ma quello che ha fatto breccia nel cuore e nella fantasia degli occidentali fu in paricolar modo la “centralità femminile” e l’idea di una sessualità capace di condurre i due amanti all’estasi.  Il periodo di splendore (non di Giulio) del tantrismo fu tra il VII e il XII secolo poi con l’arrivo dei mori e dell’islam lentamente scomparve all’orizzonte. Lo scandalo, se possiamo chiamarlo cosi, fu quello di porre la donna al centro del piacere fisico ed estatico e non piu’ sottomessa all uomo. Fare l’amore era una grande esperienza mistica il cui soddisfacimento maschile diventava marginale (Giulio non credo che fu d’accordo). La donna, nel tantrismo può concedersi piu’ orgasmi viceversa l uomo deve il piu’ umanamente possibile ritardare attraverso il controllo della respirazione e del tono muscolare. Una tortura (cosi pensò Giulio), una tortura che comunque nasconde una verità. Secondo la dottrina induista e buddhista lo sperma contiene la coscienza mentre l’ovulo la forza creativa. Coscienza + creatività = esplosione dei sensi e risveglio della psiche. Per avviare un adepto al tantrismo il guru maestro accompagnava l’allievo nel percorso di liberazione e vigilava affinchè non potevano insorgere complicazioni. Immaginate questo personaggio che vi sta guardando mentre fate l’amore e vi ammonisce severamente se sbagliate in qualche diciamo…mossa. Oltretutto una volta terminato il da farsi il guru aveva il compito di risvegliare la kundalini che secondo la tradizione induista era raffigurata come un serpente avvolto a spirale intorno alla base della colonna vertebrale. Una volta risvegliato, il serpente si ergeva lungo tutta la spina dorsale salendo fino al cervello (Giulio aveva paura dei serpenti) riattivando le capacità piu’ evolute. Il sesso tantrico trova la sua massima espressione toccando il vertice dell’assoluto unendo creatività e coscienza.

Il guro come terzo incomodo anche no; disse Giulio.

14 pensieri riguardo “Tantricamente parlando

  1. tanta scolastica e tanta erronea semantica, per argomentare il sesso tantrico, occorre avere delle solide basi filosofico-religiose come idsuismo o buddfismo, non basta leggere qualche articoletto su Wiki.
    mi spiace, la prossima volta andrà meglio
    ciao caro 🙂

    Mi piace

    1. Scolastica? Semantica? Qui non c’è Wikipedia, non c’è erronea semantica ma solo esperienza che ho voluto esprimere brillantemente e senza fronzoli filosofici anche se di esperienza…mio caro… ne ho a sufficienza in questo campo. Mi dispiace la prossima volta ti andrà meglio.

      Piace a 1 persona

      1. se quello che hai scritto è frutto della tua esperienza, allora tanto di cappello, è evidente che sei un frofessionista del settore 😀 😀
        ah! dimenticavo, non devi incazzarti quando qualcuno sgama la tua ignoranza, ora cancella pure questo commento

        Mi piace

        1. La tua è solo maleducazione gratuita con una buona dose di mancanza di rispetto.
          Addio.
          ps. per tua informazione non cancello nessun commento perchè cosi la gente si renderà conto della tua inquantificabile arroganza.

          Mi piace

  2. Non ti curar di loro ma guarda e passa!

    Il sesso tantrico frammisto ha tante voce ironiche arrivo nelle masse italiane attraverso il cantante dei Police Sting che ammise, e qui colpì nell’orgoglio l’italico maschio, di praticare il sesso tantrico facendo l’amore con sua moglie per ore interminabili (Povera lei!

    Sherabientot

    Mi piace

  3. Ciao, mi hai fatto venire in mente uno dei miei Film preferiti, “Kamasutra, una storia d’amore”.
    A parte ciò potresti consigliarmi dei testi per approfondire? Anche io sono come Giulio e preferisco evitare il guru, scherzo, però mi piacerebbe approfondire.

    Mi piace

  4. Harley, ho letto tutto di un fiato. E’ una storia interessante anche se credo sia necessario entrare al centro della filosofia che sta alla base di questo tipo di spiritualità. Ma sono scettica. Forse perché credo che, guru a parte, non sia facile rispettare delle regole nel sesso. Però è stato interessante leggerti. 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.