Un sabato italiano

Da questa mattina ho un motivetto che ronza nella mia testa quello di Sergio Caputo del 1983 “Un sabato qualunque…un sabato italiano”. Per far smettere Caputo di ronzarmi tutto il giorno nel mio emisfero sinistro, ho deciso di guardare un pò in giro nel nostro italico stivale cosa sta accadendo quest’oggi anche se “aria fritta” è il termine piu’ corretto per descrivere gli avvenimenti di questi ultimi tempi, tempi durissimi. Innanzitutto il Ponte Morandi di Genova di cui tanto se n’è parlato e di cui poco o niente se ne sta parlando. Rimane il ricordo per sempre di coloro che involontariamente si sono immolati per una mancanza di responsabilità da parte delle autorità competenti. La burocrazia “killer” italiana come sempre rallenta le procedure per l’abbattimento e per la ricostruzione del nuovo ponte ma basterebbe un pizzico di buon senso e tutto potrebbe procedere serenamente. Il buon senso però non abita in Italia. Giro pagina e trovo in primo piano la furibonda lite tra Ilary Blasi e Fabrizio Corona al grande Fratello VIP. Teoria della cospirazione e complottismo? Evviva! Palese che questi due personaggi davanti a telecamere, produttore, share e indici di gradimento hanno recitato come da copione inscenando la tipica commedia all’italiana dove tutto finisce a tarallucci e vino. Come non parlare della “never ending story” sul trio più in auge del momento: Salvini-Di Maio-Conte che tra qualche tempo li vedremo coabitare insieme sotto lo stesso tetto. D’accordo un governo forte ma non cosi dissociato dalla realtà. A proposito di Di Maio è d’uopo consentirmi di citare una sua frase: “In quattro mesi abbiamo realizzato metà del programma” Domanda: tra quattro mesi che farete?
A Roma cortei di manifestanti e presidi della destra per rendere giustizia a Desiree Mariottini, ragazza di 14 anni drogata e violentata fino alla morte da un gruppo di senegalesi. Purtroppo viviamo in un Paese dove impera una frase “la legge è uguale per tutti” mi concedete una licenza poetica? “La legge, forse è uguale per tutti“.  La disquisizione sul tema la lascio a voi miei cari amici vicini e lontani; io credo che per questo sabato italiano è davvero tutto e forse anche troppo. Ma in alto i cuori perchè… “il peggio sembra essere passato…”

 

 

12 pensieri su “Un sabato italiano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.