La paralisi nel sonno

 

Tutto comincia con un risveglio di soprassalto. Gli occhi si muovono, la vista è attiva e anche l’udito funziona. Il respiro può essere affannoso. Il problema è che tutto il resto del corpo è paralizzato. Chi l’ha provata non la dimentica, si tratta della paralisi del sonno. Ma all’orrore del risveglio capita, a volte, di vedere delle presenze aleggiare sopra il proprio corpo: incubi? Non lo escludiamo, ma quello che è capitato a un signore cinquantenne che ha raccontato la sua esperienza a un noto scrittore americano, esperto di esperienze di paralisi del sonno, è inquietante. Questo signore risiede a Newington, nel Connecticut. e si chiama John e tramite e-mail ha descritto la sua esperienza.
Dall’infanzia fino ai suoi primi vent’anni, John occasionalmente ha sperimentato episodi di paralisi del sonno spaventosi che coinvolgevano una “figura oscura” che si librava sul suo corpo. Nella mail ha spiegato che: «Il mio letto era sotto una finestra, e mi sembrava che la figura entrasse – come una cosa fluttuante – attraverso i vetri aperti». Queste esperienze furono così terrificanti e inquietanti, che John non le ha volute più ricordare. «Ancora oggi – ha scritto – non mi piace mettere il letto sotto la finestra… non mi sognerei mai di dormire sotto una finestra aperta».
Diventato grande, John smise di svegliarsi in preda alla paralisi del sonno e raramente pensava alla misteriosa “figura oscura”, anzi col tempo si convinse che forse erano solo i brutti sogni di un adolescente. Ma anni dopo, quando John aveva circa trentacinque anni, sua madre gli raccontò un’esperienza insolita. Capitò quando John aveva due o tre anni e la famiglia si trovava nella fattoria dei suoi nonni nelle “colline boscose” della Carolina del Nord – un luogo che visitavano ogni estate. Sua madre gli spiegò che, una notte, dopo che lei l’aveva messo a letto, le capitò di rientrare nella sua stanza e vedere “passare attraverso la finestra, una sagoma nera… che poi si fermò, aleggiando sul suo corpo”. Sua madre guardò con terrore e spavento la figura, che lei percepiva come uno “spirito” di qualche tipo, dopo interminabili istanti di terrore, l’ombra “scivolò fuori dalla finestra” sparendo nel buio. John ha aggiunto nel suo racconto: «Prima di quel giorno… non me lo aveva mai detto, e io non le ho mai parlato dei miei ricordi riguardo a questa cosa…». I suoi incubi si stavano tramutando in realtà. John ha concluso la sua e-mail affermando che si tratta di “uno strano mondo in cui viviamo”, e ha anche mandato un consiglio: «Forse è meglio non guardare in profondità in queste cose».
(fonte: La compagnia dei Misteri – Misteri magazine)

4 pensieri riguardo “La paralisi nel sonno

    1. Abduction ovvero rapimenti di esseri umani ad opera di entità non umane o piu’ comunemente chiamate aliene. Potrebbe essere collegato piu’ però ad un fatto paranormale che di rapimento nel senso piu’ oggettivo del termine.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.