I sogni, questi misteriosi

Nella ricerca del mistero che rappresenta l uomo, i sogni sono indubbiamente da collocare al primo posto. Nei sogni si è veramente liberi di essere e di comportarci nel modo piu’ autentico. Nella vita media un uomo passa piu’ di sette anni sognando.  Per sette anni l’individuo frequenta un mondo completamente diverso da quello che vive durante la realtà quotidiana e può creare e sperimentare di tutto, quel… tutto che non potrebbe ottenere da sveglio. Molti di noi affermano di non sognare e al risveglio non ricordiamo assolutamente nulla ma in realtà tutti noi entriamo nel mondo onirico anche inconsapevolmente. Il sogno è comunque rappresenta un linguaggio, il linguaggio dell’anima. Perchè è l’anima che dialoga attraverso i nostri sogni e ci porta a conoscenza di luogi mai visti prima. Quando stiamo riposando anche i nostri pensieri riposano ecco che dall’ignoto emerge un segnale che porta alla luce la nostre aspirazioni e i nostri desideri, le nostre passioni, i nostri amori. I sogni sono fili invisibili legati alla nostra anima e sarebbe davvero illuminante, una volta quietate le passioni e i tumulti della nostra mente, il vero essere potesse arrivare puro alla coscienza, sarebbe appunto una totale illuminazione. L’anima che apparirebbe nella sua quasi totalità. Ma per comprendere l’illimitato siamo stati creati limitati e a questo dobbiamo assolutamente attenerci. I sogni sono una porta che mette in comunicazione la trascendentalità della manifestazione onirica e le realtà più recondite della nostra anima ed è per questo che spesso i sogni che facciamo tendiamo sempre a cercarne una valida interpretazione in essi perchè un’attenta interpretazione potrebbe aiutarci a capire quali sono i nostri lati nascosti del nostro inconscio che di norma non riusciamo a decifrare o a focalizzare seppur ci impegniamo nell’intento. Freud definiva i sogni “la via maestra all’inconscio” e sono pochi gli esperti disposti a mettere in dubbio l’idea che i sogni possano rivelare molto delle attitudini, delle ansie e delle preoccupazioni di una persona. Ricordare i sogni, esaminarli, può dunque portare notevoli benefici. Per Jung invece, in ogni sogno, se accuratamente esaminato, è possibile trovare un particolare messaggio. Tenere un diario con annotati i sogni e i simboli che appaiono nel nostro sogno può essere davvero importante al fine di poter dare una più precisa valutazione a quanto è accaduto. La libera associazione di ogni frammento di un sogno che ci lascia perplessi, facendo sì che tutte le parole, le immagini, le idee che evoca vengano alla luce, può portare alla preziosa scoperta del proprio io. Anche cercare di dare un seguito ad un sogno interrotto, cioè ripercorrere il sogno immaginando una conclusione, può servire allo scopo. E’ terapeutico sognare ma lo è altrettanto, una volta svegli, interpretare quanto è accaduto dentro di noi perchè se non possiamo sempre valutare ciò che sogniamo, perlomeno provarci.



Categorie:Senza categoria

Tag:, ,

13 replies

  1. Il problema è proprio la difficoltà di ricordarli. Per un periodo (ma lo rifarò) ho tenuto un quadernetto vicino al letto, per scrivere i sogni appena svegli. E’ stato utilissimo a capire di me

    "Mi piace"

  2. Spesso sogniamo e non ci ricordiamo subito cosa abbiamo sognato e spesso possiamo ricordarlo dopo qualche tempo. Tenere un diario è interessante anche per questo.

    Piace a 1 persona

  3. L’interpretazione dei sogni è un validissimo e molteplice strumento, perchè è il mondo più attendibile per conoscere realmente se stessi, i propri bisogni ed anche la strada che davvero abbiamo bisogno di intraprendere

    Piace a 1 persona

  4. Quindi è necessario seguirli attentamente i sogni.

    "Mi piace"

  5. Discutevo proprio oggi, con un’altra blogger, su questo argomento. Per me i sogni, la maggior parte delle volte, sono un’emanazione, dettata dal subconscio, di ciò che nella vita non possiamo fare, o non abbiamo il coraggio di fare. Ma è solo una mia personale interpretazione, dipendente ovviamente dai sogni che faccio.

    "Mi piace"

  6. I sogni sono situazioni che si creano per sostituire quanto non avviene nella realtà.
    Desideri, passioni…ecc… sono tutte nostre creazioni.

    Piace a 1 persona

  7. buon lunedi a te e buon..caffè 🙂

    Piace a 1 persona

  8. Ciao Harley😊
    Quello che più mi spaventa dei sogni, al di là di quello che si sogna, sono quelli ricorrenti che ti lasciano addosso un leggero senso di malessere. Per anni ho sognato la classica situazione di pericolo e il telefono che non prende. Poi, una notte, sono riuscita a telefonare. Un altro che ancora si ripresenta è quello in cui vedo la mia casa piena di polvere o, addirittura, abitata da altri! Non sempre i sogni son desideri 😬

    "Mi piace"

  9. Carissima.
    Sono lieto di poterti rispondere.
    Sono fermamente d’accordo sulla tua esposizione ma hai trascurato un aspetto molto importante. I sogni sono catalogati in diverse tipologie: i sogni che vanno tenuti in piena considerazione (premonitori), sogni che ci trasmettono ansie e terrore (incubi, tipo il classico sogno di cadere nel vuoto senza mai toccare il fondo) e poi i sogni che hanno una mera valutazione medio-bassa (senza ne capo ne coda). Infine ci sono quelli che ci trasmettono dei segnali tangibili su cui porre una forte attenzione (simboli, scritte, numeri, figure, luoghi e collegamenti con i nostri cari). Un caro saluto. E’ un piacere leggerti.

    Piace a 1 persona

  10. Io vorrei invece sapere molto di più sulle “rivelazioni profetiche e le precognizioni tramite sogni” perchè a me negli ultimi tempi mi capitano questi e sinceramente non è bello quello che vedo nel futuro e poi ho anche avuto una specie di missione assegnata. E il bello è che non sono religiosa e non credo in Dio. Quindi la cosa è ancora più assurda che questo Essere divino faccia rivelazioni a me che non credo in Lui.

    "Mi piace"

  11. Le rivelazioni profetiche sono solo un piccolissimo granello di sabbia rispetto a quello che invece tu definisce come missione assegnata con questo divinità che ti chiama o ti sussurra nonostante tu non credi in lui. Per illustarti senza troppi fronzoli ti cito una frase: “Dio ti ascolta, ti guarda, ti parla anche se tu non lo ascolti, non lo vedi e non gli parli”. La parola “Dio” racchiude ogni genere di divinità.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Oui Magazine

Per me cultura significa creazione di vita. (Cesare Zavattini)

THE MESS OF THE WRITER

"SAPERE TUTTO DEL NULLA E NULLA DEL TUTTO." [If you're not italian, you have the possibility to translate all the articles in your own language, clicking on the option at the end of the home page of the blog]

Scritti Sparsi

tra parole e anima

Raccolta & Differenziata

Per rimettere in circolo quello che passa fra le mani e per la testa

Topper Harley

Uno, nessuno e ventitré

- DARE IMPORTANZA ALLE PICCOLE COSE -

C'è bisogno di fermarsi e rivalutare le cose davvero importanti

L'Irriverente

"Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi" [Robert Oppenheimer]

Exogino | Il Misterioso Alieno

Il peggio non ha mai fine

marisa salabelle

Eravamo noi tre. Io e mia sorella Bella, e nostro fratello maggiore: Felice, babbo tuo.

VALENTINE MOONRISE

Parole di una sconosciuta

Il blog notes di Farfalla Legger@

Una sorta di raccoglitore di appunti di vita, di libri, di arte e altro, secondo il personale gusto della curatrice 🤗🤗🤗🤗.

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

La Vita a Fumetti

Nell'anno del Coronavirus

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Blog di Demonio

Storie e riflessioni di un povero diavolo

Dominatore di Poteri

L'universo è un posto grandissimo e meraviglio . Un posto pieno di pianeti , di stelle e cose meravigliose . Dove la storia aiuta l'universo tutt'oggi a farlo diventare semprè più grande di giorno in giorno , in epoca in epoca , di era in era . Io sono Il Dominatore di Poteri e posso viaggiare attraverso questo grande universo grazie al T.A.R.D.I.S. Non solo nell' universo , ma anche nel tempo , nello spazio e nei mondi . L'universo è un posto grandissimo e meraviglio e pieno di persone magnifiche .Ma l' universo non è composto solo di questa ma anche di mondi meravigliosi da vedere e osservare .Mondi piene di persone e creature magnifiche . Proprio questo rende l' universo il posto più bello dove andare e da li viaggiare dappertutto e nell' infinito conosciuto e sconosciuto. Ci sono alieni di ogni razza e moltissimi pianeti e stelle e in questo blog io parlerò delle mie avventure nel tempo , nello spazio e nei mondi .Ma spesso nell' universo esistono anche persone malvagie pronte a fare di tutto per portare i male nel mondo e io viaggiando nell' Universing e nel tempo , nello spazio e nei mondi cerco di fermarli . Ma non da solo se riesco a farlo , lo faccio insieme alle persone che incontro e mi faccio amico e grazie al loro aiuto riesco a sconfiggere il male dovunque sia . Contro i miei nemici e contro chi ha ucciso un sacco di persone userò contro di lui lo sguardo della penitenza e vedrà con i suoi occhi tutto il dolore fatto alle persone . Chi ha tradito questo mondo e questo universo io questo farò e non mostro nessuna pietà . I Distruttori non hanno avuto pietà per nessuno visto che tutti sopratutto dall'inizio del loro grande viaggio cioè l' inizio del tempo stesso hanno cercato di uccidere noi Dominatori di Poteri e cosi fare il loro oscuro piano che consiste nell’ usare il nostro aspetto per fare fuori tutte le altre razze. Io sono uno dei tanti Dominatori di Poteri che sono vivi e vegeti e gli altri invece sono sparsi nel tempo e nello spazio. Seguite nella mia avventura nel tempo, nello spazio e nei mondi e sopratutto cercando un modo per salvare il mio pianeta Maraxus e sopratutto salvare le persone che sono morte durante la Guerra dell' Universo.

Paola, molto lieta!

Un fantasma per amico!

Povertà e Ricchezza by Alberto C.

Racconti brevi @ Narrativa @ Autore

fleurose

Parole e belletti

La Grazia

La Grazia un libro antico per la vita felice

Le pagine dei nostri libri

E' solo un punto di vista

Laura Parise

Come le onde del mare... un moto perpetuo... perché la vita è un libro pieno di pagine bianche...

Tubarrywhite

Take it easy

The Spritzy Witch

Esploratrice d'ispirazione. Libri, viaggi, empowerment e spiritualità

Vita tra le dita

Tutto quello che si può scrivere...

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

TUTTOLANDIA

"...il posto che mi piace si chiama mondo..."

Non Solo Campagna - Il blog di Elena

Immagini, pensieri e racconti

Seidicente

altrimenti tutto è arte

I Viali Dell'Anima - Pensieri Indaco

In Una Realtà Invisibile

sherazade2011

Con te conversando, dimentico ogni tempo e le stagioni e i loro mutamenti: tutte mi piacciono allo stesso modo. (Milton)

Atti effimeri di comunicazione

Collage poetici, prose brevi, blog fiction di giocattoli e oggetti sommersi.

TYT

Take your time

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Non sono ipocondriaco

Ma se il dottore non mi vede si preoccupa (by Kikkakonekka)

alemarcotti

io e la mia vita con la sclerosi multipla

tramineraromatico

politically incorrect

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: